Puerto Rico

Nel 1493 Cristoforo Colombo scoprì l’isola più orientale delle Grandi Antille.

Mezzo secolo più tardi, Puerto Rico attraversava il suo primo periodo di splendore. Grazie a voi!

Che ruolo interpreterete nel Nuovo Mondo? Cercatori d’Oro o Governatori? Coloni o Mercanti? Il vostro unico obiettivo è ottenere il maggior benessere e il più alto prestigio! Avrete le piantagioni pi? floride? Costruirete gli edifici di maggior valore? Chi otterrà il maggior numero di punti vittoria?

?

Creato nel 2002 da Andreas Seyfarth, Puerto Rico è uno dei giochi di maggior successo al mondo, tra i primi tre giochi in tutte le classifiche di gradimento dei giocatori e oramai salito allo status di “cult” tra gli appassionati: si può discutere di molte cose, ma non che Puerto Rico non sia un gran gioco. Pochissima dipendenza dalla fortuna, una innovativa meccanica di selezione dei ruoli e un perfetto bilanciamento, fanno di questo gioco il re dei giochi da tavolo per i giocatori che vogliono qualcosa in più.
I giocatori sono proprietari di piantagioni nell’isola di Puerto Rico durante l’epoca coloniale, e il loro obiettivo è produrre beni e rispedirli in Spagna. Ogni giocatore inizia con un edificio produttivo e una piccola quantità di denaro. Ogni turno, il giocatore sceglie uno tra i vari ruoli da svolgere (Sindaco, costruttore, capitano, colono, artigiano, mercante o esploratore) e tutti i giocatori svolgono le attività legate a quel ruolo. E’ importante scegliere il ruolo giusto al momento giusto, per avvantaggiarsi e ritardare lo sviluppo degli avversari. Nel corso del gioco i giocatori costruiscono edifici (che danno bonus a certe attività o semplicemente punti), sviluppano le proprie piantagioni e spediscono le proprie merci in Spagna. Solo chi riuscirà a sfruttare al meglio le proprie risorse (e le azioni dei propri avversari) sarà il vincitore.

Anno di Pubblicazione

Autore

Dipendenza dalla Lingua

No

Durata Media

90

Lingua

Numero di giocatori Massimo

5

Numero di giocatori Minimo

3